Zaira riprende il suo cammino grazie al Prof. Kirienko

Ultimo aggiornamento il 22 Aprile 2022
Zaira riprende il suo cammino grazie al Prof. Kirienko

Il Prof. Kirienko ha eseguito una complessa operazione di allungamento dell’arto su una bambina di 7 anni

Zaira è un nome di origine araba e il suo significato è “fiore che sboccia”: in sé racchiude il senso di una rinascita, di un nuovo inizio, di un’altra primavera. I Romani erano soliti credere che nel nome di una persona fosse racchiuso il suo destino e da questa credenza nacque la locuzione latina Nomen omen che tradotta letteralmente vuol dire “il nome è un presagio”. Proprio a partire da questa suggestione vogliamo raccontare la storia di Zaira, una bambina di 7 anni nata con una diagnosi di emimelia fibulare.

L’emimelia fibulare è una malattia rara che si caratterizza per l’assenza parziale o totale del perone, l’osso che insieme alla tibia concorre a formare lo scheletro della gamba e che viene chiamato anche fibula. Questa patologia può provocare l’instabilità del piede e l’insorgenza di una patologia nota come piede torto congenito, ma anche una crescita longitudinale limitata della parte inferiore della gamba. Quest’ultima va così a generare una disparità nella lunghezza degli arti che diviene a sua volta causa di gravi problemi di deambulazione e ulteriori complicanze alla schiena e all’anca.

Anche Zaira ha dovuto affrontare i problemi e le difficoltà connesse a questa malattia, nutrendo come unica speranza quella di essere sottoposta a un intervento chirurgico all’avanguardia dagli altissimi costi (più di 80.000 euro). In mancanza di copertura da parte del Sistema Sanitario Nazionale – non prevista per questo tipo di intervento – e di una polizza assicurativa che potesse coprire parzialmente o totalmente i costi, la famiglia ha dovuto trovare un modo alternativo per curare Zaira. Per questa ragione due anni fa, nel 2020, è partita la raccolta fondi chiamata “Un sogno per Zaira” che ha visto un enorme partecipazione da parte della comunità di Cava de’ Tirreni di cui fa parte la famiglia, consentendole di arrivare a coprire il costo previsto per l’operazione.

L’intervento di allungamento del Prof. Kirienko e il metodo Ilizarov

A gestire un’operazione di grande complessità e che richiede lunghe ore di concentrazione è stato il Professor Alexander Kirienko, uno dei più grandi esperti di Ortopedia pediatrica e Top Specialist in Diagnosi e Chirurgia per pseudoartrosi e osteomieliti con metodo Ilizarov. Il Prof. Kirienko ha svolto sulla bambina un intervento di allungamento dell’arto inferiore sinistro sfruttando una nuova tecnica, che prevede l’inserimento di un chiodo endomidollare all’interno del femore. L’intervento insieme alla terapia a casa – consistente nel girare 4 volte al giorno una chiave nel ginocchio della bambina – permetterà di recuperare il gap di ben 10 cm che si era generato tra i due arti. Colmata tale differenza, si dovrà poi procedere a una nuova operazione attraverso la quale sarà applicato il fissatore esterno di Ilizarov. Infine, a 12 anni sarà operata un’ultima volta per poi riprendere il suo cammino e vivere serenamente la sua gioventù.

Fino al momento in cui si è aperta la possibilità di poter svolgere questa operazione, la vita di Zaira si svolgeva tramite l’ausilio di tutori su misura, da tenere sia il giorno sia la notte, che potessero ovviare alla differenza generatasi tra i due arti o grazie al supporto di scarpe modificate ad hoc dai genitori. L’intervento ha così dato nuove prospettive alla bambina e alla famiglia consentendo a tutti di guardare al futuro in modo nuovo.

La storia di Zaira ci dice molto da tanti punti di vista, perché ci rammenta non solo quanto la forza di una comunità possa portare lontano, ma anche quanto sia grande il valore della ricerca scientifica, dell’innovazione nella medicina, della qualità e della competenza in Ortopedia. Infine, in un momento in cui ne abbiamo veramente bisogno, ci ricorda che i fiori continuano a sbocciare e che nuove primavere sono possibili. Il destino di Zaira è nel suo nome.

Hai bisogno di un consiglio nella scelta del super specialista o del centro più idoneo per affrontare il tuo particolare caso? Segnalaci la problematica inoltrandoci via mail gli ultimi referti medici o diagnostici effettuati.

Sarà nostra premura suggerirti il professionista più indicato da interpellare per conoscere quale sia il miglior percorso di cura personalizzato da intraprendere nel tuo caso.

Dove ti fa male?

Compila il form e un nostro specialista ti risponderà

Oppure