Lukaku: visite mediche presso Villa Stuart

Ultimo aggiornamento il 1 Settembre 2023
Lukaku

La AS Roma ha accolto il 29 agosto Romelu Lukaku, il bomber che José Mourinho aspettava da mesi.

Lukaku, il calciatore belga, prelevato a Bruxelles, dove ha vissuto in questi giorni, è salito sull’aereo privato pilotato dallo stesso presidente Dan direzione Aeroporto di Ciampino. Nel frattempo, a Londra, andava in scena la serrata trattativa tra i Friedkin, Tiago Pinto e la dirigenza del Chelsea. Arrivato poco prima delle 18, quando ad aspettarlo c’era una gran tifoseria giallorossa che già sogna in grande. All’uscita dall’aeroporto nessun contatto diretto con i tifosi presenti ed è stato portato subito a fare le visite mediche.

Cosa è successo al Centro Medico di Eccellenza FIFA &FIMS Villa Stuart

Il primo appuntamento per Romelu Lukaku nella capitale è stato con le visite mediche presso la Casa di Cura Villa Stuart, Centro Medico di Eccellenza FIFA & FIMS. Qui si è sottoposto alle visite di accertamento prima della firma ufficiale con l’AS Roma, che è arrivata il giorno dopo. Anche in Clinica, numerosi tifosi ad aspettarlo, con la speranza di vedere il nuovo idolo.

Nella mattinata di giovedì 31 agosto è arrivata anche l’ufficialità della firma sui social della società sportiva giallorossa. Romelu Lukaku cambia il colore della maglia, ma non il numero. Confermato sulla schiena del belga il numero 90 indossato nell’ultima esperienza con l’Inter.

Lukaku, il campione: tutti i successi

Lukaku, che ha 30 anni, ha realizzato in carriera 280 gol in 589 partite oltre a vantare, nel suo score, anche 93 assist. Con la nazionale del Belgio (con cui ha debuttato il 3 marzo 2010 a 16 anni e 294 giorni) ha collezionato 108 presenze mettendo a segno ben 75 reti (record assoluto). Nei club ha vinto un campionato belga con l’Anderlecht, una FA Cup e un Mondiale per Club con il Chelsea, uno scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana con l’Inter. Lukaku ha indossato anche le maglie di West Bromwich Albion, Everton e Manchester United. Nei Red Devils e nel Chelsea era già stato agli ordini di José Mourinho.

Dove ti fa male?

Compila il form e un nostro specialista ti risponderà

Oppure