Teleriabilitazione: la piattaforma da remoto Top Physio Digital Rehab

Ultimo aggiornamento il 16 Gennaio 2023
teleriabilitazione - la piattaforma da remoto Top Physio Digital Rehab

Perchè la teleriabilitazione è sempre più apprezzata e diffusa come opportunità terapeutica concreta del percorso fisioterapico

DOTT. ALESSANDRO D’ALESIO – FISIOTERAPISTA

Negli ultimi anni e specialmente con l’avvento della pandemia, la teleriabilitazione si è diffusa su larga scala a livello mondiale. É stato ampiamente dimostrato come l’utilizzo di tale strategia riabilitativa sia efficace quanto una riabilitazione supervisionata.
La possibilità di lavorare in autonomia con un modello basato principalmente sull’esercizio terapeutico permette al paziente di gestire personalmente il percorso riabilitativo, adattandolo agli impegni della vita quotidiana nella maniera più congeniale possibile, responsabilizzandosi e costruendo un forte senso di autoefficacia.
Alla luce di ciò, sono stati sviluppati numerosi software per la gestione della riabilitazione da remoto che permettono di:

⁜ creare un collegamento tra l’operatore ed il paziente
⁜ avere informazioni sull’aderenza del paziente al trattamento.

La piattaforma Digital ReHab è unica nel suo genere perché offre la possibilità di utilizzo casalingo di sensori ed attrezzi che inviano costantemente informazioni agli operatori che possono, in questo modo, adattare la riabilitazione modificando la proposta in base alle necessità del paziente senza il bisogno di essere presenti fisicamente.


Inoltre, ogni paziente che utilizza Digital ReHab possiede un suo tablet nel quale può visionare il programma, con video realizzati ad hoc e con il supporto di un avatar che fornisce consigli ed indicazioni volti a ridurre il margine di errore soggettivo. Inoltre è possibile usufruire di una chat sempre aperta per rimanere in contatto con il proprio terapista ogni qualvolta se ne senta il bisogno.
Utilizzando la piattaforma, il paziente compila periodicamente questionari che completano le informazioni necessarie per la comprensione da parte dei professionisti sanitari dell’esperienza che il paziente sta vivendo, non lasciando niente al caso.
Anche Top Physio Roma ha adottato questo servizio, accolto positivamente dai pazienti del centro. Di seguito la testimonianza di uno di loro.


L’esperienza di teleriabilitazione dei pazienti dei nostri centri

teleriabiltazione - la testimonianza di un paziente

Giorgio è un paziente Top Physio che ha iniziato nel mese di
novembre 2021 il proprio percorso riabilitativo tramite il servizio
di fisioterapia a distanza Top Physio Digital ReHab.
Superate le perplessità iniziali legate a questo nuovo approccio
di fare riabilitazione, oggi la risposta di Giorgio al servizio di
fisioterapia a distanza è entusiasta. In questa intervista ci spiega
il perché.

Giorgio, qual è la sua opinione riguardo il percorso riabilitativo tramite la piattaforma da remoto Top Physio Digital ReHab? Ritiene che sia di facile utilizzo?
Sono molto soddisfatto sia dal punto di vista pratico che di gestione. Avevo delle perplessità iniziali legate a questo nuovo tipo di approccio per il percorso riabilitativo. Mi sono dovuto ricredere fin da subito. La piattaforma è intuitiva e il sensore dato in dotazione è comodo e di facile utilizzo. Inoltre gli esercizi proposti sono comprensibili e ben spiegati.

Qual è il suo giudizio sul grado di assistenza e sulla qualità del rapporto con il professionista sanitario?
All’inizio del percorso sono stato preso in carico dal fisiatra e dal mio fisioterapista di riferimento. Il medico ha effettuato un’attenta visita ed in base alla diagnosi ha rilasciato una prescrizione con la quale il terapista ha sviluppato il protocollo riabilitativo. Ho praticato la prima seduta in presenza con il mio terapista che mi ha spiegato gli aspetti tecnici sia della riabilitazione che dell’utilizzo della piattaforma. Sebbene la riabilitazione si effettui da remoto, il rapporto e la “presenza” del terapista sono sempre costanti e proprio per questo ho trovato molto utile la funzione chat sulla piattaforma, per esporre eventuali
dubbi e richieste di informazione.

Come ritiene il suo grado di coinvolgimento e l’esecuzione degli esercizi?
Sono soddisfatto perché eseguire gli esercizi da remoto mi ha permesso di aumentare ancora di più la consapevolezza dell’intero percorso riabilitativo. Mi sono sentito parte attiva nello svolgimento degli esercizi con la sicurezza di ricevere sempre il giusto supporto in caso di bisogno o di eventuali errori nell’esecuzione.

Come considera l’efficacia del lavoro svolto da remoto rispetto ad una riabilitazione tradizionale?
Nelle prime fasi, avevo molti dubbi sull’efficacia di questo approccio perché non mi sentivo in grado di sostenere un impegno di tale portata in autonomia considerando la mia scarsa conoscenza nell’ambito. Al contrario, giorno dopo giorno mi sono reso conto
che non ero solo, perché ho sempre avuto la possibilità di confrontarmi con qualcuno quando ne avevo bisogno. Vedendo i miglioramenti ogni settimana, ho guadagnato entusiasmo e voglia di fare. Sono estremamente contento di come sia andato il mio percorso riabilitativo e sono sicuro che quello che ho imparato da questa esperienza mi sarà molto utile in futuro.

Eseguire gli esercizi da remoto mi ha permesso di aumentare ancora di più la consapevolezza dell’intero percorso riabilitativo.”

Dove ti fa male?

Compila il form e un nostro specialista ti risponderà

Oppure