Top Specialist Professor Rodolfo Capanna

Prof. RODOLFO CAPANNA

Specializzato in: Ortopedia e Traumatologia
Specialista in: Diagnosi e Chirurgia Oncologica

Il Professor Rodolfo Capanna è nato nel 1951 e ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso la Facoltà omonima dell’Università di Bologna, nel 1977.

Si specializza tre volte con il massimo dei voti in Ortopedia e Traumatologia, Tecnologie Biomediche, Fisioterapia e Terapia della Riabilitazione. Ha perfezionato le sue conoscenze  presso centri internazionali di rilievo e sviluppato e/o brevettato 5 diversi sistemi protesici in ambito ortopedico. Ha ideato, introdotto e pubblicato su riviste internazionali 4 interventi chirurgici originali, diverse tecniche innovative e 3 classificazioni di patologie adottate internazionalmente.

Ha contribuito a stilare il Position paper, ovvero il documento riguardo lo stato dell’arte della pratica clinica, del Chordoma Global Consensus Group riguardo la gestione dei cordomi loco-regionali ricorrenti, ed ha partecipato alla stesura di 12 Protocolli e/o Linee guida oncologiche per Società Scientifiche e per l’Istituto Superiore di Sanità, quale Coautore, Coordinatore, Revisore o Estensore Scientifico. Un esempio di questi lavori è il documento riguardo le Linee guida delle procedure cliniche di diagnosi, trattamento e follow-up dei sarcomi dell’osso per l’ESMO/European Sarcoma Network Working Group.

Attualmente ricopre il ruolo di Direttore della UOC di Ortopedia e Traumatologia Universitaria 2 dell’AOU di Pisa, è membro attivo o onorario di 13 società scientifiche internazionali, fa parte del Consiglio Sanitario Regionale della Regione Toscana per le Innovazioni Tecnologiche e della Commissione permanente della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia presso l’Istituto Superiore di Sanità su Regolamento sugli innesti ossei e dei loro sostituti, e della Commissione su Cellule staminali e Ingegneria dei tessuti in ortopedia. Il Professor Rodolfo Capanna è Top Specialist per la diagnosi e chirurgia oncologica presso il Centro Medico di Eccellenza FIFA c/o la Casa di Cura Villa Stuart di Roma – Top Physio Balduina.

Specialità Mediche - Prof. RODOLFO CAPANNA

Il Professor Rodolfo Capanna esegue consulenza specialistica per quesiti relativi a:

  • patologia neoplastica ortopedica
  • ambito biologico, biomeccanico e sperimentale di innesti, impianti e ricostruzioni ossee
  • chirurgia ricostruttiva.

Specialità Chirurgiche - Prof. RODOLFO CAPANNA

Il Professor Rodolfo Capanna è esperto nella chirurgia oncologica ortopedica, con particolare riferimento a:

  • ricostruzioni complesse
    • trapianti massivi
    • megaprotesi
    • ricostruzioni microchirurgiche
  • approcci chirurgici interdisciplinari
    • chirurgia toracica
    • chirurgia vascolare
    • chirurgia generale
    • neurochirurgia
  • trattamenti oncologici complessi
    • radioterapia preoperatoria, intraoperatoria, postoperatoria e brachiterapia
    • chemioterapie neoadiuvanti
    • embolizzazioni preoperatorie
    • termo-coagulazioni e crioterapia intraoperatoria e/o percutanea
  • applicazioni di trattamento combinato adiuvante e neoadiuvante radio-chemioterapico associato alla chirurgia
  • chirurgia riparativa e rigenerativa delle grandi perdite di sostanza osteoarticolare post-traumatiche e post-infettive

Formazione

Il Professor Rodolfo Capanna è nato nel 1951 e a seguito degli studi di maturità classica ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Bologna con la votazione di 110/110 e lode, discutendo la tesi Aspetti clinici del plasmocitoma nella casistica dell’Istituto Ortopedico “Rizzoli” (IOR).

Dopo la parentesi del Servizio Militare presso l’Aeronautica, si è diplomato nella stessa Università nelle specializzazioni di:

  • Ortopedia e Traumatologia con la votazione di 70/70 e lode nel 1980;
  • Tecnologie Biomediche con la votazione di 70/70 e lode nel 1984;
  • Fisioterapia e Terapia della Riabilitazione con 70/70 e lode nel 1988.

Ha conseguito numerosi stage negli Stati Uniti e in Austria che gli hanno permesso di perfezionare le conoscenze accademiche. È stato ospite presso il Dipartimento di Ortopedia della Mayo Clinic, il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center l’Hospital for Special Surgery di New York, il Dipartimento di Ortopedia dell’University of Florida, la Orthopaedische Universitatsklinik di Vienna, il Dipartimento di Ortopedia del Massachusetts General Hospital dell’Università di Harvard.

Ha approfondito diverse tematiche partecipando a corsi di perfezionamento nazionali e internazionali, quali il:

  • Simposio su Tumori dello Scheletro, IOR, 1979;
  • Congresso su Tumori ossei e delle Parti molli, Ottawa, 1983;
  • Corso Bone and Soft Tissue Tumor Course, Mayo Clinic, 1983;
  • Corso di Perfezionamento su Tecnica della chemonucleolisi: aspetti teorici ed esercitazioni pratiche, Pietra Ligure, 1985;
  • Corso Avanzato Biomaterials for orthopaedic surgery, Istituto Ortopedico “Rizzoli”, 1988;
  • Corso di Biomeccanica, Istituto Ortopedico “Rizzoli”, 1989;
  • Corso della International Skeletal Society Nineteenth Annual Refresher Course, Stockholm, 1992.

Attività assistenziale del Professor Rodolfo Capanna

Durante gli anni accademici ha ricoperto il ruolo di Allievo interno presso gli Istituti di Istologia, Fisiologia, Patologia Speciale Medica e Clinica Ortopedica “Rizzoli”; divenuto Medico frequentatore e tirocinante ospedaliero nella stessa Clinica Ortopedica Universitaria fino al novembre 1977 ha ricoperto consecutivamente il ruolo assistenziale di:

  • medico interno universitario con compiti di Cura e Assistenza presso la Clinica Ortopedica;
  • medico frequentatore presso il Dipartimento Clinico;
  • medico a contratto con funzione di Assistente Supplente di Ortopedia e Traumatologia presso il Centro Traumatologico Ortopedico di Bologna;
  • medico a contratto con funzione di Assistente presso Ortopedia e Traumatologia dell’Istituto Elioterapico “Codivilla-Putti” di Cortina d’Ampezzo annesso al Centro di Chirurgia della Mano del “Rizzoli” e presso la Clinica Ortopedica;
  • medico-chirurgo con funzione di Aiuto in ruolo per Ortopedia e Traumatologia presso la I Clinica Ortopedica dell’Università e il Centro di Chirurgia dei Tumori;

Attività dirigenziale

Nel 1986 il Professor Rodolfo Capanna ha conseguito l’Idoneità a Primario Ospedaliero: dal 1993 al 2016 ha ricoperto il ruolo di Direttore della Seconda Divisione di Ortopedia e Traumatologia della Struttura Organizzativa Dipartimentale Complessa Ospedaliera di Chirurgia Oncologica e Ricostruttiva, Responsabile chirurgo della Branca per Trapianti Muscolo-Scheletrici dell’AO Careggi e Coordinatore dei Trapianti muscolo-scheletrici della Regione Toscana.

Sotto la sua guida, nel 1999, la Seconda Divisione di Ortopedia e Traumatologia è stata riconosciuta dalla Regione Toscana come Centro Regionale di riferimento per la Chirurgia Oncologica e Ricostruttiva.

Dal 1995 a marzo 2004 è stato nominato Direttore dell’Area Funzionale di Ortopedia, Traumatologia e Riabilitazione e consecutivamente, fino al 31 dicembre 2007 e ha svolto la funzione di Direttore di Dipartimento Assistenziale Integrato di Ortopedia presso l’Azienda Ospedaliera Careggi dedicandosi anche alla Direzione dell’Unità Operativa.

Da novembre 2016 ricopre il ruolo di Direttore della UOC di Ortopedia e Traumatologia Universitaria 2 dell’AOU di Pisa.

Consulenze, tutoring e attività extra-accademiche

La sua prolifica attività chirurgica è stata coronata dall’abilitazione all’attività di prelievo e trapianto a scopo terapeutico dei segmenti osteo-articolari cadaverici nel 1990 e riconfermata nel 1996.

Nello stesso periodo in cui ha ricoperto il ruolo di Primario è stato Responsabile dei Centri di Riferimento della Regione Toscana sui Sarcomi dell’osso e delle parti molli e sulla Patologia ortopedica, e nel 1996 è stato riconosciuto come Responsabile del Progetto sulla Banca dell’Osso della Regione Toscana.

Nominato Membro del consiglio sanitario regionale della Regione Toscana per le Innovazioni Tecnologiche, ha prestato consulenza di Oncologia Chirurgica presso l’Unità Operativa di Chirurgia della Mano dal primo gennaio 1989 al 31 dicembre 1993 e di Microchirurgia Ricostruttiva dal primo luglio 1989 al 31 dicembre 1993 nel Centro Traumatologico Ortopedico di Firenze, presso l’Istituto Ortopedico Toscano. Nel 1995 il Professor Rodolfo Capanna è stato nominato Membro della Commissione permanente della SIOT (Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia) presso l’Istituto Superiore di Sanità su Regolamento sugli innesti ossei e dei loro sostituti. A tale comitato, presso il quale è stato eletto Presidente, vanno i meriti di aver realizzato le normative relative al prelievo e all’utilizzazione dei trapianti osteoarticolari da cadavere, realizzando il Protocollo per la Banca dell’Osso, approvato dall’ISS e dal CSS. Nel 2008 assume ruolo di Membro della Commissione su Cellule staminali e Ingegneria dei tessuti in ortopedia.

Dal 2016 è Consulente Chirurgo per interventi di Ortopedia Oncologica presso l’IRCCS pediatrico Giannina Gaslini di Genova con convenzione interaziendale con l’AOUP ed è stato identificato come Chirurgo Ortopedico esperto nel trattamento dei Sarcomi ossei e dei tessuti molli dall’Italian Sarcoma Group e Chordoma Foundation.

È stato invitato in qualità di Visiting Professor presso prestigiose università, dalla Mayo Clinic all’Università di Hong Kong e di Visiting e Corresponding Professor dall’Università di Chandigarth a Chennai.

Il 27 dicembre 2018 è stato insignito dal Presidente della Repubblica dell’onorificenza di Commendatore per meriti scientifici e professionali.

Attività chirurgica

Nel corso della sua attività chirurgica il Professor Rodolfo Capanna ha progettato e sviluppato 4 brevetti:

  1. Protesi Modulare da Resezione di Omero, in collaborazione con le Officine Ortopediche nell’ambito del Progetto del CNR Oncologia.
  2. Endoprosthesis for partly or completely replacing the humerus, una protesi modulare da resezione prodotta dalla Striker-Howmedica. German Utility Model G9115283. 6 German Patent Filing n° 36539 (PC 8217).
  3. New Megaprotesi C, una protesi modulare da resezione per gli arti inferiori con possibilità di doppio utilizzo, impiegabile come megaprotesi e come alloprotesi, prodotta e commercializzata dalla Waldemar-Link e denominata.
  4. MEGAC UPPER LIMB, una protesi modulare da resezione per l’arto superiore prodotta dalla Waldemar-Link.

Ha ideato e introdotto nella pratica clinica 8 tecniche e interventi chirurgici:

  1. Impiego di perone vascolarizzato associato a trapianto massivo di branca nelle resezioni delle diafisi e nelle artrodesi in ambito oncologico (Capanna technique), oggi adottata internazionalmente e valutata quale l’intervento più affidabile nella popolazione pediatrica;
  2. Ricostruzione combinata con megaprotesi del segmento distale del femore e protesi composita della tibia con completo apparato estensore nelle resezioni en bloc extra-articolari di ginocchio;
  3. Megaprotesi ibride dell’arto inferiore utilizzabili sia convenzionalmente che come protesi composite dopo resezione della parte distale del femore;
  4. Trapianto di fibula vascolarizzata con cartilagine di accrescimento supportato dalla tibiale anteriore nelle ricostruzioni di arto superiore nella popolazione pediatrica;
  5. Ricostruzioni di unità motorie del quadricipite con trapianto di lembi muscolari del grande dorsale vascolarizzati e reinnervati;
  6. Crioterapia in condizioni controllate nel trattamento chirurgico dei tumori ossei;
  7. Utilizzo combinato delle Bone Morphogenetic Proteins (BMP) e delle fattori di crescita (Cellule Mesenchimali Staminali) nella chirurgia rigenerativa;
  8. Impiego della radiofrequenza nel trattamento delle metastasi ossee.

Il suo contributo alla pratica chirurgica è passato anche dall’introduzione di Classificazioni nosologiche adottate internazionalmente per individuare:

  1. Cisti ossea e aneurismatica unicamerale;
  2. Metastasi ossee dello scheletro appendicolare.

Ha contribuito all’applicazione di protocolli nazionali (Italian Sarcoma Group) e internazionali per il trattamento combinato adiuvante o neoadiuvante l’approccio chirurgico in caso di: Sarcoma di Ewing non metastatico appendicolare, Osteosarcoma pelvico, Osteosarcoma metastatico, Osteosarcoma in età adulta, Sarcoma delle parti molli, Protocollo di trattamento delle Metastasi Ossee degli arti, Protocollo mini invasivo di trattamento delle metastasi ossee mediante termo-ablazione, Ricostruzioni ossee con cellule staminali, growth factors e scaffold naturali e sintetici, Growth factors nella rigenerazione ossea.

Profilo accademico

Il Professor Rodolfo Capanna è stato Professore a contratto e poi Professore ordinario in programmi di insegnamento per il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, Corsi di Specializzazione e Master di I e II livello presso l’Università di Bologna dal 1981 al 1993, l’Università di Firenze dal 1994 al 2016 e l’Università di Pisa dal 2016 al 2020.

Ha conseguito l’Idoneità Nazionale a Professore di Prima Fascia al Concorso Nazionale del 2012 e a tutt’ora ricopre il ruolo di Professore Ordinario di Ortopedia e Traumatologia presso il Dipartimento di Ricerca Traslazionale e Tecniche Innovative in Medicina e Chirurgia a Pisa.

È stato Professore Ordinario in Convenzione con l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Pisa e Responsabile del Programma di Chirurgia Oncologico-Ricostruttiva dell’Apparato Locomotore.

Dal 2017 ad oggi è Direttore della Scuola di Specializzazione di Ortopedia e Traumatologia dell’Università di Pisa ed è Membro della Giunta del Collegio dei Professori Ordinari di Ortopedia e Traumatologia.

I meriti del Professor Rodolfo Capanna sono stati più volte riconosciuti: è stato insignito

  • del Diploma d’onore per meriti scientifici della Città Di Tolosa (Francia) nel 1999;
  • del Premio internazionale alla carriera Grand Prix de Cancerologie Chirurgicale dall’Academie Nationale de Chirurgie del France, della Targa d’Onore, nel 2011;
  • della Targa d’onore della Società Spagnola di Chirurgia Ortopedica e Traumatologica (SECOT) consegnato al Congresso di Valencia, nel 2015;
  • della Nomina di Membro Onorario della Società Argentina di Ortopedia e Traumatologia, nel 2015;
  • della Nomina di Socio Emerito della Società Andalusa di Ortopedia e Traumatologia di Spagna al Congresso di Granada, nel 2016;
  • del Diploma onorario della Orthopaedic and Traumathology Eastern Convention di Poznan, nel 2018.
  • del Top Doctor Award 2021, come uno dei migliori medici d’Italia.

Ha ricoperto la carica di Vice Presidente, Presidente, Past President e Garante della SIOT (Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia), e attualmente è il Delegato Nazionale SIOT presso la Federazione Europea (EFORT) per la patologia oncologica. È membro attivo o onorario di 13 società internazionali, di cui in diverse ha ricoperto la carica di Presidente (CIOSM, Club Italiano di Oncologia del Sistema Muscoloscheletrico “M. Campanacci”; EAMST, European Association of Musculo-Skeletal Transplantation; ISOLS, International Society Of Limb Salvage), Vicepresidente (EAMST) o Membro del consiglio direttivo (ISG, Italian Sarcoma Group; EMSOS, European Moscolo-Skeletal Society), è socio della EATB (European Association of Tissue Banking) e nominato Membro Esperto della Commissione Scientifica dell’EFORT (European Federation of National Associations of Orthopaedics and Traumatology).

 

Il Professor Rodolfo Capanna ha contribuito all’elaborazione di Protocolli e Linee guida per Società Scientifiche e per l’Istituto Superiore di Sanità, quale Coautore, Coordinatore, Revisore o Estensore Scientifico di:

  • Protocollo delle Banche dell’osso, SIOT 1990
  • Standard for Tissue Banking, EAMST 1994
  • Linee guida su Osteosarcoma, ISG 2009
  • Linee guida su Sarcoma di Ewing, ISG 2010
  • Trattamento delle Metastasi Ossee, SIOT 2008
  • Linee guida Trattamento sarcomi tessuti molli, SIOT 2009
  • Linee guida su Diagnosi e Trattamento del Condrosarcoma, SIOT 2011; GIOT 2011;37:18-26
  • Linee guida su Metastasi ossee: strategie trattamento, SIOT 2012; GIOT 2012;38:177-187
  • Linee Guida su Trattamento delle metastasi ossee nello scheletro appendicolare, SIOT 2014; GIOT 2014.40:1-15
  • Linee Guida e algoritmo di trattamento nelle localizzazioni metastatiche del bacino, SIOT 2016; GIOT 2016.42:366-375
  • Linee Guida su Prevenzione delle infezioni in chirurgia Ortopedica, SIOT 2018; GIOT 2018;44:6-29
  • Linee Guida su Bone sarcomas: ESMO clinical practice guidelines for diagnosis, treatment and follow-up (2014) Annals of Oncology, 25, pp. iii113-iii123.

Aree di ricerca

Dal 1984 al 1994 ha prestato la sua attività di ricercatore (Ricercatore principale o Membro) di 8 programmi di ricerca del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e del Ministero della Salute, responsabile di 29 progetti di ricerca corrente IOR sul trattamento combinato (osteosarcoma, Sarcoma di Ewing, sarcoma dei tessuti molli) e sulla chirurgia oncologica ortopedica (megaprotesi, limb salvage, allotrapianti maggiori, banca ossea, microchirurgia).

In particolare, presso l’Istituto IRCSS dell’IOR, in qualità di

  • Ricercatore responsabile, gli oggetti di interesse scientifico del Professor Rodolfo Capanna hanno abbracciato diversi ambiti:
    • Definizione dei limiti dell’intervento di resezione endo-artroprotesi nel trattamento dei tumori ossei, in relazione al rispetto dei criteri di radicalità della terapia, nonché di affidabilità nel tempo della soluzione protesica, Ricerca finalizzata del CNR nell’ambito del Progetto Finalizzato Oncologia, Sottoprogetto 10 (Obiettivo 10.2.2);
    • Protocollo per il trattamento chirurgico delle neoplasie ossee nell’infanzia, Ricerca triennale del CNR nell’ambito del PF Applicazioni cliniche della ricerca oncologica. prot. 167/91;
    • I Trapianti Osteoarticolari da Cadavere. Problemi Biomeccanici e Controlli a Medio e a Lungo Termine, Progetto di Ricerca Sanitaria Finalizzata Triennale della Regione Emilia-Romagna;
    • Trapianti Osteoarticolari Massivi da Cadavere: Aspetti Organizzativi (Banca dell’Osso), Applicazioni Cliniche e Ricerca di Base (Immunologica e Biomeccanica), Ricerca Finalizzata del Ministero della Salute del 1992;
    • il ruolo di Responsabile è stato assunto in 28 ricerche approvate e sovvenzionate con i fondi della Ricerca Corrente dell’IOR (Istituto Ortopedico Rizzoli) in:
      • area patologia neoplastica:
        • genesi e effetti della terapia cortisonica nel trattamento delle cisti ossee e altre neoplasie benigne;
        • organizzazione di una banca dell’osso per innesti massivi osteoarticolari;
        • valutazione preoperatoria per immagini della necrosi chemioindotta
        • adiuvanti locali nei tumori benigni aggressivi
        • protocollo diagnostico e terapeutico per le metastasi ossee in sede periferica
        • efficacia dei CEMP sull’integrazione dei trapianti massivi omoplastici
        • valutazione della vitalità cellulare nel tumore a cellule giganti dopo passaggio in azoto liquido
        • tecniche microchirurgiche nelle ricostruzioni in patologia oncologica pediatrica
        • protesi d’anca
      • area biologica, biomeccanica, sperimentale:
        • monitoraggio degli innesti omoplastici e autoplastici;
        • analisi istomorfometrica e microdurimetrica di innesti massivi omologhi
        • monitoraggio immunologico di innesti massivi omologhi
        • impianti sostitutivi temporanei o di osteosintesi per resezioni ossee
        • ancoraggio biologico intramidollare in relazione alla configurazione dello stelo e suo bloccaggio
        • TCP come osteoconduttore nella riparazione di difetti nella riabilitazione delle cavità ossee
        • necrosi ossea indotta
        • composti ceramicati sintetici come osteo-conduttori nella riabitazione delle cavità ossee
        • infezioni dei pazienti sottoposti a resezione osteoarticolare
      • area chirurgica ricostruttiva:
        • protesi d’omero per resezione tipo MRS
        • endo-artroprotesi per resezione nei tumori ossei
        • sistema composito nelle ampie perdite di sostanza osteoarticolare
        • protesi KMFTR in relazione all’entità della resezione osteomuscolare
        • artefatti prodotti da protesi e mezzi di sintesi in MRN
        • megaprotesi/innesti massivi come salvataggio mediante l’uso di perle alla gentamicina
        • ricostruzione dei tessuti molli nelle perdite di sostanza muscolare e cutanea
        • innesto combinato (omo-autoplastico) vascolarizzato
      • area patologia ortopedica:
        • confronto di tecniche ricostruttive nelle ampie exeresi ossee in età pediatrica
  • Ricercatore collaboratore per:
    • Gruppo di Studio sull’Osteosarcoma e Sarcoma di Ewing, del CNR
    • Trattamento combinato dei sarcomi delle parti molli delle estremità (escluso il rabdomiosarcoma), nell’ambito della Ricerca Finalizzata del CNR per il PF Oncologia, sottoprogetto 10 (obiettivo 10.2.3)
    • Terapia combinata dell’osteosarcoma, per la Ricerca finalizzata del CNR del PF Oncologia, Sottoprogetto 10 (Obiettivo 10.2.3)
    • Nuove tecniche di chirurgia ricostruttiva e sostitutiva per grandi segmenti osteo-articolari e relativa riabilitazione, finalizzata dal Ministero della Salute.

Dal 1994 al 2016 la sua attività di ricerca è stata svolta presso AOU di Careggi come coautore di 4 trial clinici controllati, continuando dal 2016 al 2020 presso l’Università di Pisa, quale:

  • Ricercatore collaboratore nei seguenti programmi di ricerca:
    • trattamento pseudoartrosi con cellule staminali espanse, nell’ambito del Progetto europeo Orthounion
    • rigenerazione tendinea con cellule espanse, nell’ambito del Bando Salute 2018 Regione Toscana
    • adroterapia vs chirurgica nel trattamento del cordoma (Chordoma foundation).
  • Ricercatore responsabile per i progetti:
    • crioterapia in oncologia ortopedica, per il Bando Salute 2018 Regione Toscana CRIO2AR
    • biomarcatori prognostici e terapeutici dell’osteosarcoma, per il Bando Salute 2018 Regione Toscana The Omic Sciences Against Osteosarcoma Progetto TOSCANO.

Pubblicazioni consultabili

Il Professor Rodolfo Capanna è Membro del comitato editoriale e Revisore di 5 riviste internazionali:

  • Cell and Tissue Banking (Co-ordinating editorial board);
  • Journal of Orthopaedics and Traumatology (Advisory Board);
  • Osteology (Editorial Board Member);
  • Clinical Orthopaedic And Related Research (Reviewer);
  • Journal of Surgery (Editorial Board Member).

È autore di 784 contributi scientifici editi a stampa di cui:

  • 103 capitoli di libri (pubblicati in inglese, francese, italiano e tedesco) e
  • 681 pubblicazioni edite a stampa (su riviste nazionali o internazionali o abstract di congressi) di cui 307 indicizzate su PubMed sono riportate su SCOPUS – Elsevier e hanno guadagnato 2016 citazioni totali per un h-index di 49.

Riportiamo, in ordine cronologico, le più significative pubblicazioni in riviste peer-reviewed per l’attività accademica, chirurgica e di ricerca del Professor Rodolfo Capanna:

  • Capanna R, Toni A, Sudanese A, McDonald D, Bacci G, Campanacci M. Ewing’s sarcoma of the pelvis. Int Orthop. 1990;14(1):57-61. doi: 10.1007/BF00183366. PMID: 2341215. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/2341215/
  • Bacci G, Picci P, Gherlinzoni F, Capanna R, Calderoni P, Putti C, Mancini A, Campanacci M. Localized Ewing’s sarcoma of bone: ten years’ experience at the Istituto Ortopedico Rizzoli in 124 cases treated with multimodal therapy. Eur J Cancer Clin Oncol. 1985 Feb;21(2):163-73. doi: 10.1016/0277-5379(85)90168-3. PMID: 3987754. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/3987754/
  • Bertoni F, Capanna R, Calderoni P, Patrizia B, Campanacci M. Primary central (medullary) fibrosarcoma of bone. Semin Diagn Pathol. 1984 Aug;1(3):185-98. PMID: 6599928. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/6599928/
  • Ferrari S, Meazza C, Palmerini E, Tamburini A, Fagioli F, Cozza R, Ferraresi V, Bisogno G, Mascarin M, Cefalo G, Manfrini M, Capanna R, Biagini R, Donati D, Picci P. Nonmetastatic osteosarcoma of the extremity. Neoadjuvant chemotherapy with methotrexate, cisplatin, doxorubicin and ifosfamide. An Italian Sarcoma Group study (ISG/OS-Oss). Tumori. 2014 Nov-Dec;100(6):612-9. doi: 10.1700/1778.19262. PMID: 25688494. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25688494/
  • Pakos EE, Nearchou AD, Grimer RJ, Koumoullis HD, Abudu A, Bramer JA, Jeys LM, Franchi A, Scoccianti G, Campanacci D, Capanna R, Aparicio J, Tabone MD, Holzer G, Abdolvahab F, Funovics P, Dominkus M, Ilhan I, Berrak SG, Patino-Garcia A, Sierrasesumaga L, San-Julian M, Garraus M, Petrilli AS, Filho RJ, Macedo CR, Alves MT, Seiwerth S, Nagarajan R, Cripe TP, Ioannidis JP. Prognostic factors and outcomes for osteosarcoma: an international collaboration. Eur J Cancer. 2009 Sep;45(13):2367-75. doi: 10.1016/j.ejca.2009.03.005. Epub 2009 Apr 6. PMID: 19349163. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/19349163/
  • Radaelli S, Fossati P, Stacchiotti S, Akiyama T, Asencio JM, Bandiera S, Boglione A, Boland P, Bolle S, Bruland Ø, Brunello A, Bruzzi P, Campanacci D, Cananzi F, Capanna R, Casadei R, Cordoba A, Court C, Dei Tos AP, DeLaney TF, De Paoli A, De Pas TM, Desai A, Di Brina L, Donati DM, Fabbri N, Fiore MR, Frezza A, Gambarotti M, Gasbarrini A, Georg P, Grignani G, Hindi N, Hug EB, Jones R, Kawai A, Krol AD, Le Grange F, Luzzati A, Marquina G, Martin-Benlloch JA, Mazzocco K, Navarria F, Navarria P, Parchi PD, Patel S, Pennacchioli E, Petrongari MG, Picci P, Pollock R, Porcu L, Quagliuolo V, Sangalli C, Scheipl S, Scotto GM, Spalek M, Steinmeier T, Timmermann B, Trama A, Uhl M, Valverde C, Varga PP, Verges R, Weber DC, Zoccali C, Casali PG, Sommer J, Gronchi A. The sacral chordoma margin. Eur J Surg Oncol. 2020 Aug;46(8):1415-1422. doi: 10.1016/j.ejso.2020.04.028. Epub 2020 Apr 27. PMID: 32402509. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32402509/
  • Gómez-Barrena E, Padilla-Eguiluz NG, Avendaño-Solá C, Payares-Herrera C, Velasco-Iglesias A, Torres F, Rosset P, Gebhard F, Baldini N, Rubio-Suarez JC, García-Rey E, Cordero-Ampuero J, Vaquero-Martin J, Chana F, Marco F, García-Coiradas J, Caba-Dessoux P, de la Cuadra P, Hernigou P, Flouzat-Lachaniette CH, Gouin F, Mainard D, Laffosse JM, Kalbitz M, Marzi I, Südkamp N, Stöckle U, Ciapetti G, Donati DM, Zagra L, Pazzaglia U, Zarattini G, Capanna R, Catani F. A Multicentric, Open-Label, Randomized, Comparative Clinical Trial of Two Different Doses of Expanded hBM-MSCs Plus Biomaterial versus Iliac Crest Autograft, for Bone Healing in Nonunions after Long Bone Fractures: Study Protocol. Stem Cells Int. 2018 Feb 22;2018:6025918. doi: 10.1155/2018/6025918. PMID: 29535772; PMCID: PMC5842679. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29535772/
  • Stacchiotti S, Gronchi A, Fossati P, Akiyama T, Alapetite C, Baumann M, Blay JY, Bolle S, Boriani S, Bruzzi P, Capanna R, Caraceni A, Casadei R, Colia V, Debus J, Delaney T, Desai A, Dileo P, Dijkstra S, Doglietto F, Flanagan A, Froelich S, Gardner PA, Gelderblom H, Gokaslan ZL, Haas R, Heery C, Hindi N, Hohenberger P, Hornicek F, Imai R, Jeys L, Jones RL, Kasper B, Kawai A, Krengli M, Leithner A, Logowska I, Martin Broto J, Mazzatenta D, Morosi C, Nicolai P, Norum OJ, Patel S, Penel N, Picci P, Pilotti S, Radaelli S, Ricchini F, Rutkowski P, Scheipl S, Sen C, Tamborini E, Thornton KA, Timmermann B, Torri V, Tunn PU, Uhl M, Yamada Y, Weber DC, Vanel D, Varga PP, Vleggeert-Lankamp CLA, Casali PG, Sommer J. Best practices for the management of local-regional recurrent chordoma: a position paper by the Chordoma Global Consensus Group. Ann Oncol. 2017 Jun 1;28(6):1230-1242. doi: 10.1093/annonc/mdx054. PMID: 28184416; PMCID: PMC5452071. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28184416/
  • Longhi A, Bielack SS, Grimer R, Whelan J, Windhager R, Leithner A, Gronchi A, Biau D, Jutte P, Krieg AH, Klenke FM, Grignani G, Donati DM, Capanna R, Casanova J, Gerrand C, Bisogno G, Hecker-Nolting S, De Lisa M, D’Ambrosio L, Willegger M, Scoccianti G, Ferrari S. Extraskeletal osteosarcoma: A European Musculoskeletal Oncology Society study on 266 patients. Eur J Cancer. 2017 Mar;74:9-16. doi: 10.1016/j.ejca.2016.12.016. Epub 2017 Feb 3. PMID: 28167373. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28167373/
  • Capanna R, Bufalini C, Campanacci M. A new technique for reconstructions of large metadiaphyseal bone defects. Orthopedics and traumatology. 1993 Sep 1;2(3):159-77.
  • Capanna R, Scoccianti G, Campanacci DA, Beltrami G, De Biase P. Surgical technique: extraarticular knee resection with prosthesis-proximal tibia-extensor apparatus allograft for tumors invading the knee. Clin Orthop Relat Res. 2011 Oct;469(10):2905-14. doi: 10.1007/s11999-011-1882-2. Epub 2011 Apr 12. PMID: 21484473; PMCID: PMC3171529. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21484473/
  • Capanna R, Morris HG, Campanacci D, Del Ben M, Campanacci M. Modular uncemented prosthetic reconstruction after resection of tumours of the distal femur. J Bone Joint Surg Br. 1994 Mar;76(2):178-86. PMID: 8113272. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/8113272/
  • Capanna R, Scoccianti G, Frenos F, Vilardi A, Beltrami G, Campanacci DA. What was the survival of megaprostheses in lower limb reconstructions after tumor resections? Clin Orthop Relat Res. 2015 Mar;473(3):820-30. doi: 10.1007/s11999-014-3736-1. PMID: 24964884; PMCID: PMC4317421. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/24964884/
  • Innocenti M, Delcroix L, Romano GF, Capanna R. Vascularized epiphyseal transplant. Orthop Clin North Am. 2007 Jan;38(1):95-101, vii. doi: 10.1016/j.ocl.2006.10.003. PMID: 17145298. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17145298/
  • Innocenti M, Abed YY, Beltrami G, Delcroix L, Balatri A, Capanna R. Quadriceps muscle reconstruction with free functioning latissimus dorsi muscle flap after oncological resection. Microsurgery. 2009;29(3):189-98. doi: 10.1002/micr.20607. PMID: 19097058. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/19097058/
  • Colangeli S, Parchi P, Andreani L, Beltrami G, Scoccianti G, Sacchetti F, Ceccoli M, Totti F, Campanacci DA, Capanna R. Cryotherapy efficacy and safety as local therapy in surgical treatment of musculoskeletal tumours. A retrospective case series of 143 patients. J Biol Regul Homeost Agents. 2018 Nov-Dec;32(6 Suppl. 1):65-70. PMID: 30644284. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30644284/
  • De Biase P, Capanna R. Bone morphogenetic proteins and growth factors: emerging role in regenerative orthopaedic surgery. Journal of Orthopaedics and Traumatology. 2007 Mar 1;8(1):43-8. https://link.springer.com/content/pdf/10.1007/s10195-007-0162-0.pdf
  • Schmidmaier G, Capanna R, Wildemann B, Beque T, Lowenberg D. Bone morphogenetic proteins in critical-size bone defects: what are the options? Injury. 2009 Dec;40 Suppl 3:S39-43. doi: 10.1016/S0020-1383(09)70010-5. PMID: 20082789. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20082789/
  • Goetz MP, Callstrom MR, Charboneau JW, Farrell MA, Maus TP, Welch TJ, Wong GY, Sloan JA, Novotny PJ, Petersen IA, Beres RA, Regge D, Capanna R, Saker MB, Grönemeyer DH, Gevargez A, Ahrar K, Choti MA, de Baere TJ, Rubin J. Percutaneous image-guided radiofrequency ablation of painful metastases involving bone: a multicenter study. J Clin Oncol. 2004 Jan 15;22(2):300-6. doi: 10.1200/JCO.2004.03.097. PMID: 14722039. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/14722039/
  • Campanacci M, Capanna R, Picci P. Unicameral and aneurysmal bone cysts. Clin Orthop Relat Res. 1986 Mar;(204):25-36. PMID: 3956013. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/3956013/
  • Capanna R, Dal Monte A, Gitelis S, Campanacci M. The natural history of unicameral bone cyst after steroid injection. Clin Orthop Relat Res. 1982 Jun;(166):204-11. PMID: 7083674. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/7083674/
  • Capanna R, Bettelli G, Biagini R, Ruggieri P, Bertoni F, Campanacci M. Aneurysmal cysts of long bones. Ital J Orthop Traumatol. 1985 Dec;11(4):409-17. PMID: 3830963. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/3830963/
  • Capanna R, Campanacci DA. The treatment of metastases in the appendicular skeleton. J Bone Joint Surg Br. 2001 May;83(4):471-81. doi: 10.1302/0301-620x.83b4.12202. PMID: 11380113. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/11380113/
  • ESMO/European Sarcoma Network Working Group. Bone sarcomas: ESMO Clinical Practice Guidelines for diagnosis, treatment and follow-up. Ann Oncol. 2014 Sep;25 Suppl 3:iii113-23. doi: 10.1093/annonc/mdu256. Erratum in: Ann Oncol. 2015 Sep;26 Suppl 5:v174-7. PMID: 25210081. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25210081/.

Ha partecipato a trial clinici controllati nazionali o internazionali, tra cui:

  • ISG/AIEOP EW-1: Italian Sarcoma Group research regarding Ewing Sarcoma without metastases;
  • ISG/AIEOP EW-2 (with amendment for very high risk): Italian Sarcoma Group research regarding metastatic Ewing Sarcoma;
  • ISG/OS-2: Italian Sarcoma Group research regarding extremities Osteosarcoma without metastases;
  • OsteoFuori: Italian Sarcoma Group research regarding atypical site of localization of Osteosarcoma;
  • RMS 2005: European Paediatric Soft Tissue Sarcoma Study Group research regarding non metastatic rabdomyosarcoma (with amendement for metastatic);
  • NRSTS 2005: European Paediatric Soft Tissue Sarcoma Study Group research regarding Localized Non-Rhabdomyosarcoma Soft Tissue Sarcomas (with amendment for metastatic);
  • TrObs: Italian Sarcoma Group Retrospective Study of Trabectedin in Soft Tissue Sarcomas;
  • EudraCT: Italian Sarcoma Group phase II study on Trabectedin in advanced retroperitoneal leiomyosarcoma and well differentiated/dedifferentiated liposarcoma;
  • EPISObs: Italian Sarcoma Group Observational Study on Epithelioid Sarcoma.

Ha partecipato attivamente a 791 Congressi Nazionali e Internazionali quale Relatore (604), Co-relatore (112), Moderatore (33), Presidente (11), Docente (10), Letture Magistrali (21).

 

Dal 1994 ad oggi il Professor Rodolfo Capanna ha organizzato i seguenti Congressi:

  1. Congresso CIOSM 5/9 – Novembre 1994
  2. Congresso EMSOS-AMSTS & ISOLS – 8/12 Maggio 1995
  3. Congresso EAMST – 11 Giugno 1999
  4. Congresso European Association Tissue Bank – 22/23 Settembre 2000
  5. Congresso Italo-francese ISG-GETO – 8/11 Ottobre 2003
  6. Congresso SIOT 90 – 9/13 ottobre 2005
  7. Congresso 3th European Clinical Symposium on Bone and Tissue Regeneration – 14/15 Settembre 2006
  8. Congresso Otodi Regionale – 8 Novembre 2008
  9. Collaboratore Organizzazione congresso EFORT – 2007
  10. Congresso Italian Sarcoma Group – Pisa, Aprile 2019
  11. Congresso EMSOS – Firenze, Maggio 2019.