La Casa di Cura Villa Stuart accoglie da 18 Anni i concorrenti di 'Ballando con le Stelle'

Ultimo aggiornamento il 27 Novembre 2023
ballando con le stelle e villa stuart

Il sabato sera italiano si illumina di luci e passi di danza con lo storico programma televisivo “Ballando con le Stelle”. Mentre la diciottesima stagione entra nel vivo, uno degli elementi costanti del dietro le quinte è la presenza della storica clinica di Roma, la Casa di Cura Villa Stuart, Centro Medico di Eccellenza FIFA & FIMS, che si conferma come punto di riferimento per la salute e il recupero dei ballerini.

Era il 2005 quando la prima coreografia del programma condotto da Milly Carlucci diventava un’icona del sabato sera RAI, resistendo a qualsiasi sfida televisiva. Da quel momento, i concorrenti dello show si sono sempre rivolti alla Casa di Cura Villa Stuart per gli infortuni.

Fondata nel 1984, Villa Stuart è l’unica Casa di Cura in Italia a fregiarsi del titolo di Centro di Eccellenza FIFA & FIMS, garantendo prestazioni chirurgiche di altissimo livello. E stato lo stesso Presidente FIFA Joseph Sepp Blatter a scegliere la Casa di Cura Villa Stuart come uno tra i centri di Eccellenza FIFA nel mondo, con l’obiettivo di fornire agli atleti professionisti un accesso privilegiato a cura e prevenzione sportiva.

Incidenti e recupero: le storie dei concorrenti

Nel 2019, il vincitore della 14esima edizione di “Ballando con le Stelle” Lasse Matberg, ufficiale della Marina Norvegese e star di Instagram, è stato operato in Clinica a seguito di un infortunio al tendine del bicipite avvenuto proprio durante l’ultima sfida. Nell’edizione 2022 del programma è invece Gabriel Garko a subire un doppio infortunio. La prima volta viene operato in Clinica per la rottura del legamento al braccio destro. L’operazione, ben riuscita, gli consente di tornare in gara, nonostante il tutore. A qualche giorno dalla finalissima però subisce un nuovo infortunio, questa volta al polpaccio. Il responso negativo dei medici di Villa Stuart sulla possibilità di scendere in pista per giocarsi la finale lo costringe a ritirarsi dalla gara. Stessa sorte è toccata a Elisa Isoardi e Paola Barale, entrambe costrette a rinunciare alla competizione. Nel 2020, l’ex conduttrice de “La prova del cuoco”, Elisa Isoardi, dopo vari controlli in Clinica a causa di un infortunio alla caviglia che andava peggiorando, decide di ritirarsi dalla gara per recuperare dall’infortunio con dei trattamenti di fisioterapia. Paola Barale invece, nel 2022, si autoesclude dal ripescaggio dopo che il Dott. Alessandro Virgulti, specializzato in Medicina Fisica e Riabilitativa presso la Clinica Villa Stuart e Docente del Master in Fisioterapia dello Sport di Top Physio Academy, le sconsiglia di tornare in pista. Tra gli altri nomi celebri del programma curati a Villa Stuart ricordiamo anche Rosalinda Celentano e Luisella Costamagna.

Dove ti fa male?

Compila il form e un nostro specialista ti risponderà

Oppure