Lapadula: il rientro in campo è superlativo

Ultimo aggiornamento il 11 Ottobre 2023
Gianluca Lapadula ritorno in attività

Gianluca Lapadula, operato nel mese di luglio per un infortunio alla caviglia, è tornato ad allenarsi. L’atleta aveva subito un intervento per un problema di instabilità del comparto mediale della caviglia destra con un intervento chirurgico di correzione in via artroscopica. Molti atleti professionisti si affidano alla Casa di Cura Villa Stuart di Roma, Centro Medico di Eccellenza FIFA & FIMS

L’operazione chirurgica nel Centro Medico di Eccellenza FIFA & FIMS

L’operazione chirurgica, affidata al Prof. Attilio Santucci, Ortopedico specialista in diagnosi e chirurgia della protesi d’anca e al Dott. Fabrizio Forconi Ortopedico specialista in diagnosi e chirurgia di piede e caviglia, è stata eseguita con successo. Gli specialisti, in un’intervista, avevano anche spiegato le cause e le tecniche chirurgiche adottate in questi casi nel Centro Medico di Eccellenza FIFA & FIMS. Successivamente, l’attaccante della nazionale peruviana ha svolto la riabilitazione delle prime due settimane di fisioterapia in Clinica, prima di fare rientro in Sardegna.

Il rientro in attività sportiva di Gianluca Lapadula

Gianluca Lapadula è tornato in attività sportiva a meno di due mesi e mezzo dalla riparazione artroscopica del legamento deltoideo. L’energia del giocatore, l’efficace riabilitazione e l’esecuzione magistrale dell’intervento hanno portato il giocatore ad avere prestazioni e perfomance al top per un rientro in campo secondo i migliori protocolli riabilitativi. Il dott. Forconi aveva spiegato la ripresa dell’attività agonistica in questo passaggio: “La caviglia può essere mobilizzata attivamente dal paziente in autonomia evitando le rotazioni del piede per le prime tre settimane. Alla quarta settimana si inizia la fisioterapia vera e propria. Lo sport ad alto impatto è già possibile dopo tre mesi dalla chirurgia“.

Dove ti fa male?

Compila il form e un nostro specialista ti risponderà

Oppure