Dottor Amerigo Menghi

Dott. AMERIGO MENGHI

Specializzato in: Ortopedia e Traumatologia
Specialista in: Diagnosi e chirurgia della protesi di ginocchio

Il Dottor Amerigo Menghi è nato nel 1969 e ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma nel 1994. Nell’ambito dello stesso ateneo si è specializzato, nel novembre 2000, in Ortopedia e Traumatologia con il massimo dei voti. L’Ortopedico Amerigo Menghi ha maturato una lunga esperienza presso il Policlinico Agostino Gemelli, in special modo nell’ambito della traumatologia degli arti, della traumatologia dell’anziano e della chirurgia protesica del ginocchio e dell’anca. A partire dal 2018, dopo 18 anni di lavoro in qualità di Ortopedico presso il Policlinico Agostino Gemelli, ha intrapreso la carriera di libero professionista presso il Centro Medico di Eccellenza FIFA c/o la Casa di Cura Villa Stuart di Roma – Top Physio Balduina .

Nel corso della sua attività clinica, il Dottor Menghi si è dedicato principalmente alla chirurgia artroscopica del ginocchio e in modo particolare alla patologia meniscale e alle ricostruzioni legamentose (Traumatologia dello Sport). Nel campo della chirurgia artroscopica della spalla e della chirurgia sostitutiva dell’anca e del ginocchio, l’Ortopedico Amerigo Menghi si è mantenuto in costante aggiornamento, approfondendo le sue conoscenze sia dal punto di vista teorico sia da punto di vista pratico. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, nazionali ed internazionali, il Dottor Menghi ha eseguito più di 6000 interventi come primo operatore e, nell’arco dell’ultimo periodo, ha svolto circa 500 interventi all’anno.

6.000
Interventi effettuati tra il 2000 e il 2021
500
Interventi effettuati all'anno
34
Pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali

Specialità Mediche - Dott. AMERIGO MENGHI

Grazie alla sua esperienza, maturata in lunghi anni di studio e di lavoro, il Dottor Amerigo Menghi è divenuto un punto di riferimento per la diagnosi e la chirurgia della protesi di ginocchio e per il trattamento delle lesioni e delle patologie traumatiche sia dello sportivo sia del paziente anziano. In qualità di traumatologo il Dottor Menghi si occupa infatti di diagnosticare le lesioni traumatiche, comprendendone origine ed entità e di intervenire a seconda del danno subito e delle caratteristiche specifiche del paziente. In particolare, il Dottor Amerigo Menghi ha acquisito un’altissima competenza nelle seguenti specialità, garantendo ai pazienti la possibilità di orientarsi sul miglior percorso di cura:

  • Artrosi del ginocchio: patologia articolare che consiste in una progressiva perdita della cartilagine articolare alla quale si sostituisce nel tempo tessuto osseo.
  • Patologie del legamento crociato anteriore: il legamento del crociato anteriore è molto delicato ed è quello più soggetto a lesioni soprattutto nell’ambito di attività sportive.
  • Traumatologia sportiva: prevenzione, diagnosi, trattamento delle lesioni che possono verificarsi durante l’attività sportiva.
  • Traumatologia dell’anziano: prevenzione, diagnosi e trattamento delle lesioni e delle patologie del paziente anziano.
  • Artrocentesi: procedura medica che consiste nell’aspirazione di liquido da cavità articolari utilizzata sia per fini diagnostici sia terapeutici.
  • Infiltrazioni: procedura medica che consiste in iniezioni di liquido effettuate all’interno o all’esterno di un’articolazione.

Specialità Chirurgiche - Dott. AMERIGO MENGHI

Dati aggiornati al 3 ottobre 2016 evidenziano una quantità di interventi chirurgici, effettuati dall’Ortopedico Amerigo Menghi, pari a 4963 che, come specificato precedentemente, sono giunti in tempi recenti a una quota superiore a 6000. Una parte consistente dell’attività chirurgica esercitata dal Dottor Amerigo Menghi è costituita da interventi di traumatologia (trattamenti chirurgici delle fratture e tenorrafie); infatti, rifacendoci a dati risalenti a 5 anni fa, sono stati condotti ben 1512 interventi di questo tipo dal Dottor Menghi. Su numeri ancora molto alti si attestano gli interventi di chirurgia artroscopica e protesica del ginocchio, quelli di chirurgia protesica all’anca e quelli di ortopedia generale, rispettivamente 892, 738 e 733. Infine, su quote più basse ma comunque molto rilevanti si attestano gli interventi di chirurgia protesica del ginocchio (297) e chirurgia artroscopica per ricostruzioni legamentose e della spalla (277 e 244) come i molteplici interventi di correzione della cuffia dei rotatori, tenoplastica e miotenoplastica. Segnaliamo ancora che i numeri finora indicati risalgono a dati non aggiornati agli ultimi cinque anni durante i quali il Dottor Amerigo Menghi ha eseguito numerosissimi ulteriori interventi.

Dottor Amerigo Menghi in sala operatoria
Dottor Menghi in sala operatoria

Riepilogando, il Dottor Amerigo Menghi ha acquisito le seguenti specialità chirurgiche:

  • Chirurgia artroscopica
    • Ginocchio
    • Spalla
    • Ricostruzioni legamentose
  • Chirurgia protesica
    • Anca
    • Ginocchio
      • Legamenti
      • Cartilagine
      • Menischi
    • Interventi di traumatologia (trattamenti chirurgici delle fratture)
    • Interventi di chirurgia ortopedica generale
    • Osteotomia del ginocchio
    • Interventi di ricostruzione
      • Dei legamenti
      • Del legamento crociato anteriore

Équipe medica - Dott. AMERIGO MENGHI

Pier Francesco Mariani

Medico Chirurgo specializzato in Ortopedia e Traumatologia

Dottor Giuseppe Mazzitelli

Medico Chirurgo specializzato in Ortopedia e Traumatologia

Notizie correlate

Lokomotiv Mosca, Fedor Smolov operato dal Dott. Menghi
Oggi Dottor Amerigo Menghi ha operato per la rimozione dei mezzi di sintesi alla clavicola Fedor Smo...
Leggi tutto »
Lokomotiv Mosca, operazione alla clavicola per Fedor Smolov
Sabato mattina il Dottor Amerigo Menghi ha operato alla clavicola l’attaccante della nazionale russa...
Leggi tutto »

Formazione 

Il Dottor Amerigo Menghi, classe 1969, dopo aver conseguito la maturità classica nel luglio del 1988 si è iscritto alla facoltà di Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma nell’anno accademico 1988/1989. Lì ha conseguito la laurea con votazione 110/110 e lode, discutendo la tesi dal titolo I trapianti meniscali. Confronto tra criopreservati e Deep-frozen. Studio sperimentale nel 1994.

Ha poi superato l’esame di stato per l’abilitazione alla professione di Medico Chirurgo nella prima sessione dell’anno successivo. Dopo aver frequentato la scuola di specializzazione in Ortopedia e Traumatologia dell’Università degli studi di Parma per il primo anno di corso, Il Dottor Menghi ha proseguito gli studi presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma dall’anno accademico 1995/1996.

Nel novembre 2000, ha discusso la tesi dal titolo Gli innesti osteocondrali nel trattamento delle lesioni cartilaginee del ginocchio, conseguendo il diploma di specialista in Ortopedia e Traumatologia e ottenendo il massimo dei voti.

Esperienza professionale

Dal 15 gennaio 2001 il Dottor Amerigo Menghi ha lavorato in maniera continuativa presso l’istituto di Clinica Ortopedica dell’Università Cattolica di Roma come “Medico a contratto”, prestando servizio presso la Divisione di Ortopedia e Traumatologia, dove ha incrementato le sue conoscenze in campo traumatologico. Nella medesima struttura, a partire dal primo novembre 2001, ha prestato servizio presso la Divisione di Ortopedia. Infine, dal primo maggio 2005 ha prestato nuovamente servizio presso l’Unità Operativa di Ortopedia e Traumatologia.

Ad arricchire ulteriormente la sua esperienza, ha contribuito il suo impiego nel servizio di attività ambulatoriale e nella copertura del servizio di guardia di pronto soccorso, nonché il suo lavoro nell’attività di guardia ortopedica interdivisionale e di reperibilità chirurgica.

Dal 2018 ha svolto il suo lavoro come libero professionista presso la Casa di Cura Villa Stuart.

Dottor Amerigo Menghi

Profilo accademico

La grande esperienza professionale del Dottor Amerigo Menghi rappresenta il cuore delle attività di coordinamento dell’insegnamento e delle docenze da lui svolte negli anni. In particolare, il profilo accademico dell’Ortopedico Amerigo Menghi consta di esperienze in qualità:

  • Coordinatore dell’insegnamento di Malattie dell’Apparato Locomotore fisiokinesiterapia e Docente di Ortopedia e Traumatologia nel corso di Laurea in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie presso l’Università Cattolica del sacro Cuore di sede di Milano dall’a.a. 2015-16 fino all’a.a. 2018-19.
  • Docente di Ortopedia e Traumatologia al 5° anno della Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia presso l’Università Cattolica del sacro Cuore sede di Roma dall’a.a. 2015-16 all’a.a. 2016-17.
  • Docente di Fisiologia e fisiopatologia dell’apparato osteoarticolare e muscolare al 4° anno della Scuola di Specializzazione in Medicina dello sport presso l’Università Cattolica del sacro Cuore sede di Roma fino all’a.a. 2017-18.
  • Docente di Emergenze Muscolo-Scheletriche al 4° anno della Scuola di Specializzazione in Medicina d’urgenza presso l’Università Cattolica del sacro Cuore sede di Roma dall’a.a. 2011-12 fino all’a.a. 2017-18.

Il Dottor Amerigo Menghi ha lavorato alle seguenti pubblicazioni:

  • La sinovite villonodulare pigmentosa localizzata del batuffolo adiposo del ginocchio: descrizione di un caso” in collaborazione con A. Delcogliano, M. Galli, L. Aulisa. G.I.O.T. 2° Suppl. Vol. XXII – Fasc. 2 Giugno 1996 Pag. 525-8.

 

  • Per-operative and post-operative complications of the arthroscopic reconstruction of the anterior cruciate ligament with patellar tendon” in collaborazione con A. Delcogliano, S. Franzese, A. Caporaso, M. Tortora, S. Chiossi. Gastoenterology international – Orthopaedic surgery, 10 suppl. 3, 627-628, 1997.

 

  • Localized pigmented villonodular synovitis of the knee: report of two cases of fat pad involvment” in collaborazione con A. Delcogliano, M. Galli, P. Belli. Arthroscopy, 14(5): 527-531, 1998.

 

  • Modifiche dell’ambiente articolare in rapporto ad errori di tecnica nella ricostruzione del legamento crociato anteriore con BPTB” in collaborazione con A. Delcogliano, S. Franzese, V. Di Carlo, E. De Santis. GIOT, vol XXIV fasc. 3: 387-392, 1998.

 

  • “Il trattamento delle lesioni condrali femorali in artroscopia” in collaborazione con A. Delcogliano, S. Franzese, E. De Santis. Il Ginocchio, 18; 55-59, 1998.

 

  • Tibial plateau fracture following ACL reconstruction” in collaborazione con A. Delcogliano, S. Chiossi, A. Caporaso, S. Franzese. Arthroscopy, 17(4), E16; 1-5, 2001

 

  • “La frattura del piatto tibiale dopo ricostruzione artroscopica del LCA” in collaborazione con A. Delcogliano, S. Chiossi, A. Caporaso, S. Franzese. Artroscopia, 2(2), 73-77, 2001

 

  • “Risultati di 24 casi di innesti osteocondrali autologhi nelle lesioni cartilaginee del ginocchio” in collaborazione con A. Delcogliano, G Rinonapoli, A. Caporaso, S. Chiossi. Artroscopia, vol 2(3): 136-144, 2001.

 

  • “Alterazioni dell’ambiente articolare nelle lesioni del legamento crociato anteriore” in collaborazione con A. Caporaso, G Rinonapoli, S. Chiossi, G. Iannacchero. Artroscopia, vol 2(3): 180-181, 2001.

 

  • “Results of autologous osteochondral grafts in chondral lesions of the knee” in collaborazione con A. Delcogliano, A. Caporaso, G Rinonapoli, S. Chiossi. Minerva Chir, vol 57(3): 273-281, 2002.

 

  • “Gli innesti osteocondrali nella terapia delle lesioni cartilaginee del ginocchio” in collaborazione con A. Delcogliano, G Rinonapoli, A. Caporaso, S. Chiossi, S. Franzese, in “Le lesioni cartilaginee: inquadramento diagnostico e terapeutico” pagg 99-113, Springer-Verlag Italia, Milano 2002.

 

  • “Ricostruzione artroscopica del LCP con tendine rotuleo” in collaborazione con A. Delcogliano, A. Caporaso, S. Chiossi, G Rinonapoli, S. Franzese. Lo scalpello, vol 17: 415-419, 2003.

 

  • “La lussazione posteriore inveterata di spalla: diagnosi e trattamento” in collaborazione con A. Delcogliano, A. Caporaso, S. Chiossi, G Rinonapoli, S. Franzese. Lo scalpello, vol 17: 427-430, 2003.

 

  • “Tibial intercondylar eminence fractures in adults: arthroscopic treatment” in collaborazione con A. Delcogliano, S. Chiossi, A. Caporaso, G Rinonapoli. Knee Surg Sports Traumatol Arthrosc, vol 11: 255-259, 2003 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12845426/

 

  • “Instabilità e degenerazione articolare” in collaborazione con E. De Santis, A. Delcogliano, G. Gasparini, G Rinonapoli, V. De Santis. GIOT, vol 29(suppl 2): S429-S433, 2003.

 

  • “La classificazione delle instabilità di spalla” in collaborazione con A. Delcogliano, A. Caporaso, S. Chiossi, G. Rinonapoli, M. Cillo. Tecniche Chirurgiche in Ortopedia e Traumatologia, vol 1(1): 7-10, 2004.

 

  • “Sindrome della fabella dolorosa: un caso di gonalgia nell’atleta” A. Delcogliano, S. Francese, G. Rinonapoli, M. Delcogliano, S. Chiossi. Artroscopia, vol 5(3): 171-175, 2004.

 

  • “Surgical management of chronic, unreduced posterior dislocation of the shoulder” in collaborazione con A. Delcogliano, S. Chiossi, A. Caporaso, M. Cillo. Knee Surg Sports Traumatol Arthrosc, vol 13: 151-155, 2005. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/15756620/

 

  • “L’artrosi: aspetti fisiopatologici” in collaborazione con C. Conti, V. De Santis, M. Galli, G. Maccauro. La Clinica Terapeutica, Vol 156 (Suppl.1): 5-8, 2005.

 

  • “Il Planning pre-operatorio nell’artroprotesi totale d’anca” in collaborazione con G. Maccauro, O. Mazza, A. de Matthaeis, C.A. Logroscino. La Clinica Terapeutica, Vol 156 (Suppl.1): 67-69, 2005.

 

  • “Profilassi del tromboembolismo venoso nell’artroprotesi totale d’anca” in collaborazione con E. Pola, P. Papaleo, G. Straface, L. Aulisa. La Clinica Terapeutica, Vol 156 (Suppl.1): 85-89, 2005.

 

  • “Surgical transplantation of act: A comparative study between arthroscopic mosaicplasty vs. Arthroscopic act procedure” in collaborazione con A. Delcogliano G. Rinonapoli, S. Chiossi, M. Cillo, V de Santis, in Zanasi S., Brittberg M., Marcacci M. (eds), “Basic Science, clinical repair and reconstruction of articular cartilage defects: current status and prospects”, Bologna, Timeo Editore, pag 663-668, 2006.

 

  • “Tubercolar osteomyelitis of the second metatarsal bone: case report” in collaborazione con F. Muratori, M. Fantoni, E. Visconti, F. Pezzillo, T. Nizegorodcew, G. Maccauro. Journal of Orthopaedics and Traumatology, vol 8(4): 182-184, 2007. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21871380/

 

  • “Gli innesti osteocondrali multipli. Studio clinico e sperimentale” in collaborazione con C. Fabbriciani, A. Delcogliano, M. Cillo, S. Chiossi, A. Carraro. GIOT, vol 33(suppl 1): S223-S228, 2007.

 

  • “Correlation between hump dimensions and curve severity in idiopathic scoliosis before and after conservative treatment” in collaborazione con A.G. Aulisa, V. Guzzanti, C. Perisano, E. Marzetti, M. Giordano, L. Alisa. Spina (Phila Pa 1976) 2011 Jan 8. [Epub ahead of print] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21224763/

 

  • “Joint line tenderness and McMurray tests for the detection of meniscal lesions. What is their real diagnostic value?” in collaborazione con M. Galli, V. Ciriello, A.G. Aulisa, A. Rabini, E. Arch Phys Med Rehabil . 2012 Nov. [Epub ahead of print] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/23154135/

 

  • “Localized pigmented villonodular synovitis of the anterior cruciate ligament of the knee: an exceptional presentation of a rare disease with neoplastic and inflammatory features” in collaborazione con M. Galli, V. Ciriello, C. Perisano, G. Maccauro, E. Marzetti. Int J Immunopathol Pharmacol, vol 25(4): 1131-6, 2012. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/23298503/

 

  •  “Treatment of osteochondritis dissecans of the knee with a biomimetic scaffold. A prospective multicenter study” in collaborazione con, Delcogliano M, Placella G, Speziali A, Cerulli G, Carimati G, Pasqualotto S, Berruto M. Joints Aug 1; 2(3): 102-8, 2014. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25606552/

 

  •  “Fixation techniques for the anterior cruciate ligament reconstruction: early follow-up. A systematic review of level I and II therapeutic studies” in collaborazione con Speziali A, Delcogliano M, Tei M, Placella G, Bartoli M, Cerulli G. Musculoskelet Surg. Dec;98(3):179-87. Epub 2014 Oct 1 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25269758/

 

  • “Association between myocyte quality control signaling and sarcopenia in old hip-fractured patients: Results from the Sarcopenia in HIp FracTure (SHIFT) exploratory study” in collaborazione con Marzetti E, Calvani R, Lorenzi M, Tanganelli F, Picca A, Bossola M, Bernabei R, Landi F. Exp Gerontol Jul 80: 1-5, Epub 2016 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27064052/

 

  • “Titanium elastic nailing in diaphyseal femoral fractures of children below six years of age” in collaborazione con Donati F, Mazzitelli G, Lillo M, Conti C, Valassina A, Marzetti E, Maccauro G. World J Orthop. Feb 18(8): 156-162, 2017 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28251066/

 

  • “Mitochondrial dynamics signaling in shifted toward fusion in muscles of very old hip fractured patients: Results from the Sarcopenia in hip fracture (SHIFT) exploration study”, in collaborazione con Picca A, Calvani R, Lorenzi M, Galli M, Vitiello R, Randisi F, Bernabei R, Landi F, Marzetti E. Exp Gerontol Oct 1: 96: 63-67, Epub 2017 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28602957/

 

  • “Complex tibial plateau fractures: a retrospective study and proposal of treatment algorithm” in collaborazione con Mazzitelli G, Marzetti E, Barberio F, D’Angelo E, Maccauro G. Injury Oct 48 Suppl 3: S1-S6, 2017 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29025602/

 

  • Application and advantages of monoenergetic reconstruction images for the reduction of metallic artifacts using dual-energy ct in knee and hip prostheses” in collaborazione con Magarelli N, De Santis V, Marziali G, Burrofato A, Pedone L, Del Prete D, Iezzi R, de Waure C, D’andrea M, Leone A, Colosimo C. Radiol Med 2018 Aug;123(8):593-600. doi: 10.1007/s11547-018-0881-8. Epub 2018 Apr 10. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29637389/

Nel corso della sua carriera il Dottor Amerigo Menghi ha partecipato a diversi corsi e congressi:

  • 3° corso internazionale di Chirurgia della Spalla svoltosi a Milano dal 24 al 26 Ottobre 1996.

 

  • 1° corso di artroscopia e chirurgia della spalla su cadavere svoltosi a Rosemont (USA) dal 6 al 9 Aprile 2003.

 

  • “Corse on Complex Trauma” di Traumatologia svoltosi a Bussolengo (VR) dal 17 al 18 Febbraio 2005.

 

  • “2° Corso AO sulle fratture di bacino” svoltosi a Susans di Majano (Ud) dal 10 al 12 Novembre 2005.

 

  • Corso teorico-pratico su cadavere sull’approccio mininvasivo anteriore all’anca svoltosi a Parigi e Tours dal 18 al 19 Ottobre 2007.

 

  • “Educational MIS Hip Course” teorico e pratico su cadavere svoltosi a Innsbruck dal 27 al 28 Novembre 2008.

 

  • AO Trauma Course Principles in Operative Fracture Management” svoltosi a Davos (Svizzera) dal 15 al 19 Dicembre 2008.27° Corso AO avanzato svoltosi a Davos (Svizzera) dal 13 al 17 Marzo 2010.

 

  • Corso teorico-pratico su cadavere di Chirurgia protesica dell’anca e del ginocchio svoltosi ad Arezzo dal 23 al 25 Giugno 2010.

 

  • International Trauma Instructional Course 2010 svoltosi a Zurigo dal 3 al 5 Novembre 2010.

 

  • Corso AO Trauma avanzato sulle fratture del cingolo scapolare – Corso pratico su cadavere svoltosi ad Arezzo dal 29 al 31 Ottobre 2014.

 

  • Istruttore al I cadaver Lab – Protesi di ginocchio di primo impianto svoltosi ad Arezzo il giorno 8 Novembre 2014.

 

  • Corso avanzato sulle fratture della pelvi e dell’acetabolo svoltosi a Francavilla dal 22 al 23 Maggio 2015.

 

  • AO Trauma Europe Master Course – periprosthetic fractures with anatomical specimens svoltosi a Munster (Germania) dal 26 al 27 febbraio 2016.

 

  • AO Trauma Advanced Pelvic Course with anatomical specimens svoltosi a Graz (Austria) dal 10 al 13 settembre 2016.