Massoterapia

Il massaggio è stato usato nella pratica medica in ogni parte del mondo per diverse migliaia di anni. Il massaggio è stato il primo strumento per trattare il dolore. Ippocrate definì la medicina come l’arte del massaggio. L’essenza del massaggio consiste nell’uso delle mani per applicare forze meccaniche ai muscoli scheletrici ed alla pelle, anche se l’obiettivo possono essere i tessuti più superficiali o quelli più profondi. I diversi tipi di massaggio sono caratterizzati da delle basi comuni, che sono l’effleurage o sfioramento, il pètrissage (i tessuti sono compressi tra le mani o tra le dita ed il pollice), il tapotement (la pelle o i muscoli sono impattati con colpi compressivi ripetitivi) ed il massaggio trasversale profondo. Esistono diverse tecniche di massaggio ed ognuna rappresenta un approccio al trattamento degli apparati del corpo umano, che sono tutte accomunate dal concetto del contatto del fisioterapista con il paziente:

  • Massaggio svedese
  • Massaggio connettivale
  • Massaggio sportivo
  • Massaggio dei Trigger Point
  • Linfodrenaggio
  • Release miofasciale

Il massaggio ha un effetto profondo sulla salute, difatti ha degli effetti meccanici sui tessuti, fornisce stimolazioni, che bloccano i segnali dolorosi, che sono diretti al cervello e stimola il rilascio di diverse sostanze chimiche, come la seretonina, endorfine ed istamina, che causa una vasodilatazione superficiale, che migliora l’eliminazione dei prodotti metabolici di scarto e l’ossigenazione dei tessuti. Aumenta la mioglobina, la creatin chinasi e la lattato deidrogenasi, che riduce il lattato nei muscoli, perciò riduce le contratture ed i crampi ed aumenta la resistenza, che causa un ulteriore eliminazione dei prodotti di scarto metabolici attraverso la mobilizzazione dei fluidi e l’aumento del flusso sanguigno.

Il massaggio è indicato nelle seguenti circostanze:

  • Cervicalgia
  • Lombalgia
  • Fibromialgia localizzata
  • Contratture
  • Crampi e rigidità muscolare
  • Prevenire ed eliminare le adesioni
  • Ridurre l’edema
  • Migliorare la circolazione
  • Aumentare l’arco di movimento
  • Riabilitazione dopo un qualunque tipo di infortunio
  • Riabilitazione post-chirurgica 
  • Capsulite adesiva della spalla (spalla congelata)
  • Ridurre l’atrofia muscolare 
  • Trattamento della paralisi flaccida
  • Trattamento della paralisi spastica
 
 

DOVE TI FA MALE?

Compila il form e un nostro specialista ti risponderà