Esercizi di Allungamento

Gli esercizi di stretching sono un insieme di esercizi finalizzati all’allungamento dei muscoli e dei tendini. Tutti coloro, che praticano una qualunque attività sportiva saranno consapevoli dei benefici dello stretching, ma rimarrebbero sorpresi dell’importanza, che lo stretching ha nel trattamento di un grande numero di patologie. Lo stretching difatti apporta numerosi benefici: Migliora l’ampiezza del movimento, aumenta il flusso sanguigno, aumenta i livelli di ossigeno ed aiuta a trasportare i nutrienti ai tuoi muscoli, aumenta la rimozione degli scarti metabolici, come il diossido di carbonio, l’ammoniaca e l’acido urico, migliora la flessibilità allungando i tuoi muscoli ed i tuoi tendini, accorcia i tempi di recupero da un infortunio, aiuta a rilassare i muscoli ed elimina i crampi muscolari e riduce il rischio di un infortunio muscolare durante l’attività fisica.
Lo stretching può essere statico, dinamico o una combinazione di entrambi.
Esistono diversi tipi di stretching, ognuno adatto al trattamento di una diversa patologia, perciò il fisiatra dopo una visita accurata, svilupperà un programma di stretching individualizzato per i bisogni specifici del singolo paziente, che poi lavorerà insieme al fisioterapista, per l’esecuzione corretta dei singoli esercizi di stretching:

  • Stretching per migliorare l’ampiezza del movimento: La facilitazione propriocettiva neuromuscolare è la tecnica più efficace per aumentare l’ampiezza dei movimenti.
  • Stretching per migliorare la flessibilità: Gli allungamenti statici sono più efficaci di quelli dinamici per aumentare la flessibilità
  • Stretching per la riabilitazione: Stretching specifici riducono i tempi di recupero da un infortunio.
  • Stretching dei muscoli iliopsoas
  • Stretching per la banda iliotibilale
  • Stretching dei muscoli hamstrings
  • Stretching dei muscoli quadricipiti
  • Stretching dei polpacci
  • Stretching per migliorare la performance: Anche se sono efficaci per la flessibilità, gli stretching statici hanno un effetto negativo sulla performance immediata degli atleti. Gli esercizi di stretching statici inducono una risposta inibitoria neuromuscolare, che può indebolire i muscoli per 30 minuti dall’esercizio. Gli stretching dinamici fanno l’opposto, migliorando la performance dei tuoi muscoli. Perciò essi sono i migliori esercizi per migliorare la performance e la flessibilità attiva.
  • Stretching passivo
  • Stretching isometrico
 
 

DOVE TI FA MALE?

Compila il form e un nostro specialista ti risponderà