Elettrostimolazione

L’elettrostimolazione neuromuscolare ha un effetto trofico sull’atrofia muscolare che regolarmente si osserva dopo un periodo di immobilità.
Essendo la stabilità articolare garantita da un opportuno trofismo muscolare è indispensabile che la riabilitazione post-operatoria sia finalizzata al recupero della forma muscolare precedente all’infortunio che ha determinato la lesione.

  • Le correnti di elettrostimolazione neuromuscolare si dividono in due categorie:
  • Le correnti eccitomotorie del trattamento dell’amiotrofia: Utilizzate nel periodo di completa immobilizzazione
  • Le correnti eccitomotorie di rafforzamento muscolare: Utilizzate nel periodo post-operatorio

Gli obiettivi dell’elettrostimolazione sono il mantenimento o il recupero della contrattilità, dell’elasticità delle fibre muscolari e del trofismo muscolare.

 
 

DOVE TI FA MALE?

Compila il form e un nostro specialista ti risponderà